Al Via: ancora disponibili risorse per l’acquisto di macchinari e impianti

Sono ancora disponibili risorse pari al 30% del plafond stanziato da Regione Lombardia a valere sul bando Al Via. La misura prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto tra il 5% e il 15% e una garanzia gratuita a fronte di un finanziamento congiunto di Regione Lombardia e delle banche convenzionate al bando.

Secondo i recenti dati resi noti da Finlombarda, dopo 7 mesi dall’apertura dello sportello del bando Al Via, è ancora disponibile il 30% delle risorse iniziali stanziate. 

La misura si rivolge alle PMI lombarde nate da almeno 24 mesi e appartenenti a specifici settori che intendono realizzare investimenti finalizzati allo sviluppo aziendale. 

L’agevolazione si compone di un contributo a fondo perduto che può variare dal 5% al 15% delle spese ammissibili e di una garanzia regionale gratuita a copertura del 70% del finanziamento a medio-lungo termine erogato congiuntamente da Finlombarda e dalle banche convenzionate.  

Ad oggi sono 27 le banche che hanno aderito al bando. 

Il finanziamento assistito da garanzia è erogato in due tranche: la prima, a titolo di anticipo, tra il 20% e 70% del finanziamento e il saldo a conclusione del progetto mentre il contributo a fondo perduto è erogato alla completa realizzazione del progetto. 

Le spese ammissibili, che devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda, riguardano l’acquisto di macchinari, attrezzature, nuovi arredi di fabbrica, sistemi gestionali, marchi e brevetti, la realizzazione di opere murarie e opere di bonifica nonché l’acquisto di proprietà/diritto di superficie in relazione ad immobili destinati all’esercizio dell’impresa. 

Le domande dovranno essere inviate tramite la piattaforma dedicata Siage e verranno valutate sulla base dell’ordine cronologico di ricezione. 

Per un supporto operativo:

Giulia Podestà - Assolombarda Servizi

Service manager finanza agevolata e credito

02/58370.701 - 342 8084697

giulia.podesta@assolombarda.it

 

Per approfondimenti sulla misura CLICCA QUI

Siamo anche sui social

Seguici su tutti i nostri canali dedicati