Bando “AL VIA” di Regione Lombardia: maggiori agevolazioni per investimenti “Industria 4.0”

"Al via": 300 milioni di euro a fondo perduto per finanziare le imprese lombarde che investono nell'acquisto di immobili produttivi e macchinari

Si è aperta lo scorso 5 luglio la linea “AL VIA” di Regione Lombardia che, con un plafond di 300 milioni di euro, sostiene le PMI lombarde che intendono investire nell'acquisto -e ristrutturazione - di immobili produttivi e di macchinari, attrezzature e impianti.

L’iniziativa, che si articola nelle due differenti linee “Sviluppo aziendale” e “Rilancio Aree produttive”, prevede un finanziamento a medio-lungo termine, assistito da garanzia regionale gratuita, e un contributo a fondo perduto.

Un incentivo maggiore è destinato ad investimenti di Manifattura 4.0: il contributo a fondo perduto, in questo caso, potrà coprire fino al 15% delle spese ammissibili.

Le agevolazioni di questo bando sono cumulabili con gli incentivi fiscali previsti dal Piano Industria 4.0 e dalle recenti disposizioni normative per le imprese maggiormente competitive, quali l’iper e super ammortamento, il credito d’imposta per R&S e il Patent Box.

Interessanti i primi risultati del bando: a 7 giorni dall’apertura sono state presentate già 35 domande per un importo totale di finanziamenti richiesti pari a 22 milioni di euro.

Sei ad oggi le banche convenzionate al bando: Banca popolare di Sondrio, BCC Barlassina, BCC Valsassina, BNL, Cassa Padana e Credito Valtellinese. Altri intermediari finanziari sono in fase di accreditamento all’iniziativa.

Le domande saranno valutate in base all’ordine cronologico di arrivo e le risorse saranno erogate fino ad esaurimento del plafond.

Per maggiori informazioni
Giulia Podestà  - Service manager finanza agevolata
02 58370.701
giulia.podesta@assolombarda.it

Siamo anche sui social

Seguici su tutti i nostri canali dedicati