Bando Life: 1,5 miliardi di euro per progetti a sostegno della tutela dell’ambiente e azioni per il clima.

Riduzione e riutilizzo dei rifiuti, mobilità sostenibile, miglioramento dell’efficienza energetica dei processi produttivi, riduzione delle emissioni di CO2, uso efficiente delle risorse, risparmio idrico tutti temi che rientrano nel finanziamento del Bando Life che dal 1992 agevola tramite importanti stanziamenti progetti pilota o dimostrativi, con impatto significativo ed europeo sulla tutela ambientale, conservazione della natura e azione per il clima, che abbiano concluso la prima fase di ricerca e necessitino di una spinta per arrivare al mercato.
Bando Life: 1,5 miliardi di euro per progetti a sostegno della tutela dell’ambiente e azioni per il clima.

Bando Life - consulenza

Il nuovo programma di lavoro pluriennale introduce molte novità rispetto alle edizioni precedenti ed in particolare la semplificazione delle procedure con la presentazione in due fasi per il Sottoprogramma Ambiente: nella prima (entro il 12 giugno) viene richiesta una descrizione di massima del contenuto del progetto, chi supera questa fase presenterà la proposta dettagliata nella seconda fase (entro gennaio 2019). L’enfasi su replica e trasferimento dei risultati della ricerca, comunicazione e obbligo di produrre effetti misurabili del miglioramento dell’impatto ambientale. Oltre al coinvolgimento sempre più forte di soggetti privati per dare sempre maggior enfasi all’approccio “close to market”, per garantire la sostenibilità dei risultati dei progetti.

Soggetti ammissibili

Sono ammissibili le imprese di tutte le dimensioni e di qualsiasi Paese UE, gli enti pubblici e le organizzazioni non a scopo di lucro, comprese le ONG. I progetti possono essere presentati singolarmente o in partenariato.

Interventi ammissibili

Il bando si articola in due sottoprogrammi, declinati in specifiche aree tematiche prioritarie di seguito elencate: 

  • Ambiente - Budget totale: € 1.243.817.750 
    • Ambiente ed uso efficiente delle risorse;
    • Natura e biodiversità;
    • Governance e informazione ambientale;
    • Mitigazione dei cambiamenti climatici;
    • Adattamento ai cambiamenti climatici;
    • Governance e informazione in materia climatica.
  • Azione per il clima - Budget totale€ 413.245.250

La priorità “ambiente ed uso efficiente delle risorse” è particolarmente indicata per le imprese. Si concentra sui seguenti settori:

  • acqua, compreso l'ambiente marino;
  • rifiuto;
  • efficienza delle risorse, inclusi suolo e foreste e economia verde e circolare;
  • ambiente e salute, inclusi prodotti chimici e rumore;
  • qualità dell'aria ed emissioni, incluso l'ambiente urbano.

A titolo di esempio i progetti potranno riguardare: riduzione e riutilizzo dei rifiuti, mobilità sostenibile, miglioramento dell’efficienza energetica dei processi produttivi, riduzione delle emissioni di CO2, uso efficiente delle risorse, risparmio idrico.

Agevolazione

L’agevolazione è un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili. I progetti ammissibili prevedono in media spese tra i due e i tre milioni di euro ed una durata di 24-36 mesi. 

La valutazione di merito dei progetti presentati viene effettuata principalmente sulla base delle dimensioni del problema ambientale europeo che verrà risolto. Le proposte devono avere un punteggio eccellente per quanto riguarda gli aspetti tecnici e finanziari ed una rilevante dimensione europea.

Contattaci se desiderate una consulenza riservata al vostro progetto, il nostro servizio di Finanza Agevolata vi aiuterà ad orientarvi e accompagnarvi in sicurezza in questo percorso. Grazie al nostro ufficio operativo di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza a Bruxelles, che ci permette di accompagnare le nostre imprese nel cuore dell’Unione Europea; una consulenza trasparente e compliant; capacità progettuale internazionale, gestione diretta e snella delle pratiche, dialogo privilegiato con le Istituzioni e una rete di partners internazionali.

Contatti

Service Manager Finanza Agevolata:

Giulia Podestà

tel. 02/58370.701

mail: giulia.podesta@assolombarda.it

Siamo anche sui social

Seguici su tutti i nostri canali dedicati