STEAMiamoci Camp: un’esperienza di formazione per valorizzare il talento scientifico, artistico e motivazionale di ragazze e ragazzi dai 7 ai 14 anni

25-10-2021
STEAMiamoci Camp: un’esperienza di formazione per valorizzare il talento scientifico, artistico e motivazionale di ragazze e ragazzi dai 7 ai 14 anni

A settembre si è conclusa con successo e grande soddisfazione la prima edizione del progetto pilota “STEAMiamoci Camp”. Il campus,  nato da un’ idea nell’ambito del progetto STEAMiamoci ed organizzato da Assolombarda Servizi in collaborazione con l’Università di Pavia e Labtalento sul territorio di Pavia, si è posto l’obiettivo di realizzare un modello di formazione e svago per valorizzare il talento scientifico, artistico e motivazionale di ragazze e ragazzi dai 7 ai 14 anni.

Quali temi sono stati affrontati durante il camp?

Il camp è stato come un viaggio a tappe durante le quali i nostri giovani partecipanti hanno scoperto:

  • Concetti di SCIENZA IN TAVOLA, guidati da esperti di Educazione Alimentare e Nutrizione Sportiva
  • un percorso alla ricerca dell’equilibrio mente e corpo, con arrampicata e rafting lungo le vie del fiume Ticino tramite il progetto SPORTIVAMENTE.
  • Macchinari e strumenti che hanno rivoluzionato la storia della scienza elettrica, con la tappa al Museo della Tecnica Elettrica
  • La progettazione partecipativa della Moruzzi Road dove, confrontandosi con esperti, sono diventati ingegneri e architetti ideando insieme attività che consentiranno di riqualificare una delle vie periferiche della Città di Pavia.
  • La visita al DEA al Laboratorio di 3D4MED ha mostrato loro come la stampa 3d rappresenti un valido e innovativo sostegno alla ricerca medica, grazie alla possibilità di “rappresentare” gli organi umani,
  • Con un percorso di storytelling sono entrati nelle famose aule storiche dell’Università di Pavia dedicate a nostri tre grandi studiosi italiani Volta, Foscolo e Scarpa e sono andati alla scoperta delle sezioni di Medicina e Fisica, dove si trovano testimonianze, materiale, reperti di grandi personaggi.
  • Il viaggio è continuato esplorando all’Orto Botanico, nato dall’evoluzione di un antico orto dei semplici, luogo deputato alla coltivazione delle piante medicinali e all’insegnamento della scienza medica che ha saputo trasformarsi in un vero scrigno di tesori naturali, con collezioni di piante pregiate, rare ed esemplari curiosi e caratteristici di molte varietà di ambienti e si è concluso al Museo Kosmos in un viaggio nella storia dell’evoluzione, ma proiettati al futuro con una nuova consapevolezza del presente.
Com’è stato recepito il camp dalle ragazze e ragazzi che hanno partecipato?

L’esperienza unica di questo camp ha dato vita ad un contesto positivo nel quale le bambine/i e ragazze/i hanno potuto sviluppare nuove amicizie e avvicinarsi a contenuti e conoscenze scientifiche e umanistiche in modo significativo e divertente come sono loro stessi.

Improvvisandosi giornalisti ci hanno scritto:

“Abbiamo trascorso una settimana fantastica al campo e abbiamo fatto tante attività.

Durante il campo ci siamo divertiti tanto, perché le attività erano belle interessanti e molto divertenti e in quest’esperienza abbiamo conosciuto persone nuove e abbiamo fatto amicizia.

Ci sono tante cose fantastiche e divertenti che dobbiamo consigliare ai nostri amici e a tutti, soprattutto il rafting e l’arrampicata! Un consiglio che possiamo dare a questo campo è quello di aggiungere un’idea: le olimpiadi e più sport!

Martedì abbiamo visitato il Museo della Tecnica Elettrica scoprendo i macchinari che hanno rivoluzionato la storia della scienza elettrica; nel pomeriggio due esperte ci hanno mostrato il loro progetto che consiste nel migliorare la strada di Via Moruzzi ed è stata una delle attività che ci ha sorpreso di più.

 Vogliamo fare anche un ringraziamento a tutti gli esperti che abbiamo conosciuto e che ci hanno raccontato cose nuove. Infine, ringraziamo lo staff per averci seguito in questo lungo viaggio.”

Tutte le attività proposte sono state sicuramente un buon nutrimento per le menti dei nostri giovani partecipanti mantenendo un’attenzione e una cura particolare alla dimensione emotiva e relazionale che qualifica la conoscenza e lo sviluppo del sapere oltre alla salute e al benessere, dei singoli e della collettività.

Stay Tuned per la prossima edizione e contattaci per maggiori informazioni su come realizzare questo camp per i figli dei dipendenti della tua azienda.

Contatta il service manager
di riferimento

Marina Dalcerri
Service manager Payroll

Richiesta di consenso
Letta e compresa l’informativa privacy ai sensi dell’art. 13 GDPR, per il trattamento dei miei dati personali da parte di Assolombarda Servizi S.p.A. per attività di marketing, quali l’invio di comunicazioni commerciali, la vendita diretta, le ricerche di mercato e le indagini per la rilevazione della soddisfazione, attraverso e-mail, chiamate telefoniche tramite operatore, sms e posta tradizionale [par. 2, lettera b) dell’informativa]