IT Management: 3 errori da non commettere nella gestione del comparto IT

25-09-2020
IT Management: 3 errori da non commettere nella gestione del comparto IT

La tecnologia cambia il business e l’IT management sta diventando sempre più importante per il raggiungimento di obiettivi strategici dell’organizzazione.  Spesso però nelle PMI questo comparto non è molto presieduto.

Quali sono i 3 errori da non commettere per avere un’azienda al passo con la tecnologia.

  1. Non presidiare la funzione IT

Secondo l’ultima analisi svolta dall’Osservatorio Digitalizzazione di Assolombarda su un campione di aziende di ogni settore e dimensione, questa funzione non c’è in circa il 35% delle aziende tra 10 e 50 dipendenti e per oltre il 50% delle microimprese con 0- 9 dipendenti.

  1. Non investire nello sviluppo e nella gestione ordinaria del proprio comparto IT

Una struttura IT obsoleta può rallentare la produttività e generare inefficienze della propria infrastruttura informatica.

  1. Non rimanere aggiornati sulle nuove capacità professionali richieste per questo comparto

Il settore IT scorre su binari molto veloci e spesso quando le tecnologie cambiano, nuove expertise emergono. Saperle riconoscere e reperirle sul mercato può potenziare il know-how dell’azienda.

Esternalizzare parte della propria funzione IT in maniera consapevole e ben definita, allo scopo di valorizzare al contempo anche le proprie competenze interne, è un’opzione da valutare con attenzione per perseguire obiettivi comuni a tutte le aziende:

  • ottimizzazione delle risorse
  • incremento del grado di sicurezza informatica e riduzione dei rischi
  • assistenza e livelli di servizio garantiti in caso di anomalie
  • accesso a nuovi servizi innovativi
  • maggiore scalabilità e interoperabilità

Assolombarda Servizi ti accompagna nel definire una chiara strategia di evoluzione del sistema informativo aziendale, basata su un attento esame delle possibilità e dei vantaggi economico/operativi è fondamentale.

Contatta il service manager
di riferimento

Pierpaolo Poggini
Service manager Digital, Sales & Marketing