Mobility Management in azienda

Perché il mobility management aziendale può essere utile e come realizzarlo grazie al team integrato Assolombarda e Assolombarda Servizi

La gestione della mobilità aziendale è decisiva per lo sviluppo di un’impresa sul territorio: ha risvolti sociali, ambientali, economici, ma permette soprattutto di sviluppare strategie per migliorare l’accessibilità della sede aziendale e ottimizzare i costi e i tempi degli spostamenti casa-lavoro e lavoro-lavoro, delle proprie risorse umane.

Il Mobility Management aziendale è quindi utile per:

  • Migliorare l’accessibilità della sede aziendale

Otterrete l’inquadramento del contesto localizzativo della sede rispetto alle principali vie di   comunicazione e ai servizi di trasporto pubblico presenti, utili per sviluppare azioni finalizzate a ridurre i tempi di spostamento.

  • Ottimizzare i costi di spostamento dei propri dipendenti e la domanda di sosta interna ed esterna all’azienda

Otterrete la mappatura dei costi sostenuti dai propri dipendenti per gli spostamenti casa-lavoro e lavoro-lavoro e indicazioni utili per promuovere modalità di trasporto più sostenibili e in grado di ridurre gli spazi necessari ai parcheggi aziendali.

  • Migliorare il benessere e il rendimento dei propri dipendenti

Poter raggiungere la propria azienda con mezzi alternativi all’uso dell’auto personale consente di  evitarelo stress da traffico e ridurre l’incidentalità e di conseguenza di migliorare la produttività e di ridurre l’assenteismo.

  • Dialogare con le istituzioni del territorio

Dall’analisi dei dati di mobilità aziendale può emergere l’esigenza di incrementare i servizi di trasporto pubblico e altri servizi per la mobilità sostenibile finalizzati a ridurre il traffico, la congestione e l’inquinamento e a migliorare  il benessere dell’area territoriale coinvolta.

  • Migliorare l’immagine aziendale

L’azienda potrà essere percepita dai propri dipendenti e dalle pubbliche amministrazioni come una realtà attenta all’ambiente e al benessere sociale, utile anche per aumentare la propria attrattività per i giovani talenti.

 

Questi obiettivi possono essere raggiunti attraverso l’adozione e la realizzazione del piano spostamenti casa-lavoro dei dipendenti.

 

Sei parte di un’azienda con più di 300 dipendenti? Il piano spostamenti casa-lavoro è obbligatorio! 

Il Decreto Legge del Ministero dell’ambiente del 27 marzo 1998, “Mobilità sostenibile nelle aree urbane” prevede, infatti, che le imprese e gli enti pubblici con singole unità locali con più di 300 dipendenti adottino il piano spostamenti casa-lavoro (PSCL) del proprio personale dipendente e a tal fine nominino un responsabile della mobilità aziendale. Il piano è finalizzato alla riduzione dell’uso del mezzi di trasporto privato individuale e ad una migliore organizzazione degli orari per limitare la congestione del traffico.

 

Come realizzare il Mobility Management in azienda: il nostro supporto integrato

Grazie al supporto di Assolombarda nel dialogo con le Pubbliche Amministrazioni e alle soluzioni personalizzate di Assolombarda Servizi Ppossiamo supportarvi nella realizzazione e implementazione del Piano della mobilità aziendale attraverso:

•              Analisi del contesto interno all’azienda

•              Analisi del contesto esterno all’azienda

•              Definizione obiettivi perseguibili

•              Definizione delle iniziative specifiche

•              Programma di attuazione

•              Programma di comunicazione

•              Programma di valutazione

•              Dialogo con gli enti locali per lo sviluppo delle iniziative

 

Contatti

Francesca Napolitano – Service Manager Assolombarda Servizi

francesca.napolitano@assolombarda.it

02 58370.821

Andrea Agresti – Funzionario Unità Territorio e Infrastrutture Assolombarda

andrea.agresti@assolombarda.it

02 58370.618

Siamo anche sui social

Seguici su tutti i nostri canali dedicati