Il futuro del ruolo della Manutenzione tra digitalizzazione e formazione

10-09-2020
Il futuro del ruolo della Manutenzione tra digitalizzazione e formazione

Negli ultimi anni la Funzione di Manutenzione si è molto evoluta, assumendo una crescente importanza per uno sviluppo sostenibile dell’azienda. In questo contesto abbiamo intervistato il Sig. Lazzaroni, Responsabile Tecnico e impianti di INDUSTRIE CHIMICHE FORESTALI Spa. A lui abbiamo chiesto come vede il futuro del ruolo della manutenzione anche a seguito della sua partecipazione al corso di formazione di Qualificazione e Certificazione per Manager Esperto di Manutenzione.

Dott. Lazzaroni lei di cosa si occupa in azienda?

Sono Responsabile Servizi Tecnici: da me dipendono l’engineering, l’esercizio e la manutenzione utilities; l’esercizio e la manutenzione di impianti tecnologici di produzione, la progettazione e installazione nuovi impianti, contrattualistica appalti, energy manager, rapporti con PA.

Come mai ha deciso di intraprendere questo percorso formativo?

Ho valutato la necessità di confrontarmi ad un più alto livello su quelle che sono le mie competenze dopo più di 20 anni nel mondo della manutenzione industriale e per apprendere e venire a conoscenza di nuovi approcci gestionali e/o avere conferma del mio modus operandi.

Frequentare questo corso ha apportato o cambiato qualcosa all’interno dello svolgimento della sua mansione?

Si, abbiamo riorganizzato l’ufficio Engineering & HSE in modo da avere un approccio più ingegneristico gestendo tutta la parte manutentiva con l’obbiettivo di utilizzare a pieno le potenzialità del SIM aziendale in modo da analizzare i dati raccolti e individuare al meglio le criticità e i risultati degli interventi programmati.

Come vede il futuro della manutenzione?

Sempre più orientato al Full Service inteso come ottimizzazione delle risorse e dei costi con contratti esterni mirati alla manutenzione preventiva su condizione con l’impiego di nuove tecnologie di rilevamento strumentale e analitico, per ottimizzare l’esecuzione tecnica degli interventi e preservare gli asset in condizioni di sicurezza ed efficienza.

Perché raccomanderebbe questo corso? 

Perché non dà una infarinatura superficiale ma fornisce concreti strumenti di lavoro oltre che una conoscenza sufficientemente approfondita di tutto il mondo gestionale di misurazione, analisi e controllo dei punti chiave per il miglioramento continuo.

Il Sig. Lazzaroni ha frequentato la prima edizione del percorso per Manager Esperto di Manutenzione. Sono aperte le iscrizioni per la seconda edizione del corso di formazione che si pone l’obiettivo di trasmettere concetti e pratiche utili all’evoluzione della funzione del manutentore per poter applicare proficuamente la digitalizzazione e le innovazioni nell’impresa.

  

Scopri di più sul Percorso di qualificazione e certificazione per Manager Esperto di Manutenzione e scarica la brochure del corso!

Contatta il service manager
di riferimento

Annarita Scippa
Service Manager Formazione Salute e Sicurezza