Quanto è importante saper leggere il fabbisogno formativo dei nostri dipendenti?

26-04-2021
Quanto è importante saper leggere il fabbisogno formativo dei nostri dipendenti?

In scenari di mercato mutevoli e dinamici, è necessario che le competenze delle nostre risorse siano sempre allineate alle sfide del business. Chi si occupa di formazione sa perfettamente che questa analisi non è semplice e che deve prendere in considerazione tante variabili anche proprie di ciascun individuo.

Formazione scelta dall’alto o analisi dei bisogni formativi?

Spesso alle risorse umane o a chi si occupa di formazione in azienda, viene chiesto di confrontarsi internamente con i referenti di funzione in modo da raccogliere, analizzare e convogliare le richieste di formazione. Ma è davvero l’unico modo per individuare le esigenze formative?

Da molti anni si sta diffondendo l’idea che attraverso un’analisi del fabbisogno formativo che analizzi le aree di miglioramento dell’azienda e le integri con i percorsi di sviluppo individuali si possano generare vantaggi strategici sostanziali.

Ad esempio, oggi, se vogliamo potenziare la leadership di una nostra risorsa, non è più possibile affidarsi a formule standard ma, invece, è necessario saper prima individuare ed analizzare le aree di miglioramento a livello azienda e, poi, scegliere (nell’ambito di una offerta purtroppo troppo spesso disarticolata) le soluzioni formative più adeguate.

Formazione tecnica o competenze trasversali?

Se, da un lato, i percorsi di formazione tecnica derivano necessariamente da esigenze funzionali, in parallelo, con l’aumento della complessità di gestione delle risorse umane, sono aumentati in modo esponenziale i tanti possibili ambiti di consolidamento e sviluppo delle competenze individuali e comportamentali. Questi ultimi, sono fondamentali per la riuscita del lavoro di squadra e devono essere governati strategicamente dalle Risorse Umane.

Evitare le soluzioni standardizzate

Ogni azienda ha le sue caratteristiche ed i suoi bisogni ed è necessario allineare gli obiettivi individuali a quelli aziendali per capire di quali strumenti si ha davvero bisogno. Proponendo soluzione omologate per tutti rischieremmo solo di sprecare denaro.

Un’analisi pensata con (e per) l’azienda permette di:

  • identificare la distanza fra le competenze, le conoscenze attuali e quelle da raggiungere.
  • determinare i contenuti della formazione e quindi delineare le basi del piano formativo.
  • allineare obiettivi aziendali ed individuali
  • aiutare a tracciare le linee guida per la valutazione del piano di formazione.

Fatto questo, il passaggio successivo è quello di individuare tra la variegata proposta di mercato i percorsi o le soluzioni che meglio si adattano al fabbisogno emerso.

Assolombarda Servizi da oltre 20 anni è attiva nel supportare le aziende nell’analisi dei fabbisogni e nella scelta delle soluzioni più efficaci.

Contattaci per approfondimenti saremo lieti di mettere a tua disposizione le nostre competenze.

Contatta il service manager
di riferimento

Stefano Colognesi
Service Manager Formazione Business Skills